Dove conservare lo spazzolino da denti

conservare lo spazzolino

Di solito quando si parla di igiene orale ci si riferisce esclusivamente alla pulizia quotidiana di denti e gengive.

Tuttavia in fatto di igiene c’è anche un altro aspetto che occorre opportunamente considerare, ovvero il modo in cui gli strumenti che utilizziamo per la pulizia devono essere tenuti e conservati.

Ad esempio siamo spesso poco attenti a come e dove conservare lo spazzolino.

Se desideriamo garantirci un’igiene profonda e accurata, dobbiamo innanzitutto assicurarci che gli strumenti che abitualmente utilizziamo siano sempre ben puliti e conservati.

Vediamo dunque nello specifico alcuni consigli utili per pulire e conservare il tuo spazzolino al meglio.

Piccoli ma utili consigli su come e dove conservare lo spazzolino

Dopo aver utilizzato lo spazzolino la prima cosa da fare è rimuovere con cura i residui di cibo e dentifricio. Qualsiasi strumento per la pulizia del cavo orale deve essere perfettamente pulito e igienizzato prima e dopo l’uso.

In secondo luogo occorre posizionarlo sempre in verticale, lontano o comunque non a diretto contatto con altri spazzolini già in uso e mai in ambienti chiusi come armadietti o cassetti. Questo infatti è il modo migliore per favorire la proliferazione dei batteri.

Inoltre, se puoi, evita di metterlo vicino al lavandino o comunque posizionalo sempre lontano da fonti che potrebbero facilmente contaminarlo con schizzi e impurità.

Ti consigliamo inoltre di cambiarlo abbastanza spesso e in ogni caso sempre dopo aver affrontato un periodo di influenza o malattia.

Come puoi ben intuire, quindi, è importante sapere dove conservare lo spazzolino, ma soprattutto come conservarlo.

Quando si ha a che fare con l’igiene orale occorre sempre fare molta attenzione, in quanto durante le operazioni di pulizia introduciamo oggetti e strumenti in bocca che possono essere veicolo di batteri e agenti patogeni.

Tra questi non vi è solo lo spazzolino naturalmente, ma anche il filo interdentale e lo scovolino.

Anche per quel che riguarda il collutorio dovresti evitare di assimilarlo direttamente dalla confezione o ancora peggio dal tappo. Usa piuttosto un bicchiere o una tazzina ben puliti.

Il concetto di fondo è semplice: per pulire bene denti e gengive occorre sempre utilizzare strumenti puliti.