protesi dentale torino

dentiera
Dentiera e protesi dentale: cosa c’è da sapere

C’è una statistica che fa riflettere: sono 5 milioni gli italiani di età compresa tra i 40 e i 75 anni che hanno perso almeno 8 denti naturali.

E non solo, oltre la metà degli ultra cinquantacinquenni che hanno sostituito i denti mancanti lo hanno fatto optando per una dentiera o una protesi parziale removibili.

Questi dati ci dicono molto sulla necessità di garantire terapie di implantologia e protesi dentale all’altezza delle richieste dei pazienti e noi dello studio dentistico Dott.ri Nobile proviamo ogni giorno a migliorarci cercando di offrire le soluzioni odontoiatriche tecnologicamente più avanzate.

Ma cosa c’è da sapere in merito a dentiere e protesi e soprattutto quali sono i falsi miti da sfatare?

Leggi Tutto
dental prothesis
Riabilitazione protesica: cos’è e come funziona

La salute di denti e gengive, come abbiamo sempre detto e sostenuto, passa attraverso una buona opera di prevenzione che consiste in pratiche di igiene orale quotidiane e visite di controllo periodiche.

Tuttavia non sempre la prevenzione è sufficiente per scongiurare patologie dentali fortemente debilitanti ed è in questi casi che è richiesto l’intervento del medico dentista.

Da questo punto di vista la riabilitazione protesica (o restaurativa protesica) rappresenta una delle opportunità terapeutiche più performanti e di maggior successo anche sul lungo periodo.

Vediamo più in dettaglio di che cosa si tratta.

Leggi Tutto
protesi rimovibile
Protesi rimovibile: risposte alle domande più frequenti

La protesi rimovibile è un dispositivo odontoiatrico utilizzato per sostituire intere arcate dentarie o anche solo parti di esse.

È chiamata rimovibile o mobile perché può essere facilmente e autonomamente rimossa o reinserita dal paziente.

 

L’idea di dover rinunciare ai propri denti naturali e di dover indossare una protesi di questo tipo incute nei pazienti un certo timore e un velato senso di vergogna.

Si tratta di paure più che comprensibili, ma che possono essere superate grazie a una buona opera di informazione.

Per questo motivo proviamo a rispondere ad alcune delle domande più comuni che i nostri pazienti ci pongono a riguardo, con l’obiettivo di fare un po’ di chiarezza su questo tema.

Leggi Tutto
lavare la protesi dentale
Curare e lavare la protesi dentale removibile detta anche dentiera

Spesso molti pazienti sono portati a pensare che una volta ultimato il lavoro dal dentista non dovranno più curarsi della propria salute orale. Nulla di più sbagliato: occorre sempre prestare attenzione a bocca, denti e gengive e al loro stato di salute. Tutti i giorni, attraverso un’accurata igiene orale e periodicamente attraverso normali visite di controllo e di prevenzione. Questo è ancor più vero nel caso delle protesi dentali. Curare e lavare la protesi dentale removibile o dentiera è di fondamentale importanza per non incorrere in seri problemi di salute. Vediamo di capire insieme quali possono essere le conseguenze di una mancata cura della dentiera.

Lavare la protesi dentale e fare check-up periodici dal dentista

Le protesi rimovibile, comunemente detta anche dentiera, è un dispositivo che consente di ripristinare la funzione masticatoria del paziente nonché l’estetica orale. Tuttavia, come accade anche nella maggior parte degli interventi odontoiatrici, una volta che il dentista ha realizzato e “consegnato” la protesi al paziente, quest’ultimo smette di prestare attenzione alla salute dei propri denti e della bocca in generale.

È dunque profondamente sbagliato considerare il lavoro del dentista come un intervento di tipo “straordinario”. Al contrario i check-up devono essere effettuati con cadenza regolare al fine di prevenire problemi gengivali, di masticazione o di salute complessiva del cavo orale. Ma non solo: occorre anche lavare la protesi dentale tutti i giorni.

Ecco cosa accade quando trascuri la tua dentiera

L’aspetto igienico è molto importante. Mantenere la protesi sempre ben pulita consente non solo di allungarne la durata nel tempo ma anche e soprattutto garantisce una bocca perfettamente in salute. Una protesi trascurata, infatti, può dare problemi alla masticazione, può irritare le gengive fino ad assottigliare l’osso che la sostiene. Nei casi più gravi il paziente può avere serie difficoltà a mangiare e persino a parlare tanto da sentirsi inibito nella vita di tutti i giorni.

Per tutti questi motivi, è bene non solo lavare la protesi dentale sempre in maniera accurata, ma anche effettuare visite periodiche dal dentista per verificarne il corretto “stato di salute”: l’odontoiatra provvederà eventualmente a ribasarla, ovvero ad riadattarla con precisione alla gengiva. Tale controllo si renderà ancor più necessario qualora la protesi dovesse essere fissata all’osso attraverso impianti ed attacchi di precisione.

Leggi Tutto
Protesi dentale torino
Protesi dentale per la sostituzione di denti mancanti o danneggiati

Quello del dentista è un mestiere assai complicato che coinvolge aspetti non solo di tipo clinico ma anche psicologici. Infatti molto spesso i pazienti sono frustrati dall’idea di apparire in pubblico in maniera non adeguata e si vergognano persino di mostrare il loro sorriso a causa di problemi dentali. La mancanza di denti causata dall’azione prolungata nel tempo di malattie dentali come la carie e la parodontite o da fratture traumatiche improvvise, è motivo di forte imbarazzo per il paziente.

Leggi Tutto
protesi-mobile-su-misura
Protesi mobile su misura per restituire un sorriso sicuro e luminoso

Vi abbiamo già parlato sul nostro blog di protesi dentali con particolare riferimento alle protesi fisse, ovvero quei dispositivi realizzati su misura per il paziente e volti a sostituire in modo permanente uno o più denti. Quest’oggi, invece, concentreremo la nostra attenzione sulla protesi mobile, comunemente definita anche dentiera.

Leggi Tutto
protesi-fissa
Protesi fissa per il ripristino funzionale ed estetico della dentatura

L’utilizzo della protesi fissa nel campo dell’odontoiatria è piuttosto comune e rappresenta uno dei rimedi più utilizzati dai medici dentisti per rimpiazzare in parte o in toto la dentatura originaria del paziente persa a seguito di eventi traumatici o semplicemente compromessa da carie particolarmente aggressive che sono state trascurate nel tempo.

Leggi Tutto